Scadenza del 31 Agosto 2022

INTRASTAT – Presentazione elenchi INTRA mensili

31 Agosto 2022 in Scadenze

Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono presentare in via telematica gli elenchi riepilogativi delle cessioni e/o acquisti di beni e delle prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese di luglio. 

Con il decreto Semplificazioni (Decreto-legge del 21.06.2022 n. 73) è stato fissato il nuovo termine di presentazione dei modelli Intra entro la fine del mese successivo al periodo di riferimento di effettuazione delle operazioni (in luogo del 25 del mese successivo). 

Ricordiamo che relativamente agli elenchi riepilogativi degli acquisti intracomunitari di beni e di servizi ricevuti (Modello INTRA 2-bis e Modelli INTRA 2-quater), dal 1° gennaio 2018, questi sono stati aboliti a fini fiscali, rimane invece obbligatoria la presentazione mensile, ai soli fini statistici, con riferimento a periodi mensili, per i soggetti IVA per il quali:

  • l'ammontare totale trimestrale degli acquisti intracomunitari di beni, sia uguale o superiore a 350.000,00 euro (soglia elevata a partire dal 1° gennaio 2022, in luogo di 200.000,00 euro), per almeno uno dei 4 trimestri precedenti,
  • l'ammontare totale trimestrale degli acquisti intracomunitari di servizi, sia uguale o superiore a 100.000,00 euro, per almeno uno dei 4 trimestri precedenti

Per entrambi, non è più prevista la presentazione del Modello INTRA 2-bis e INTRA 2-quater con cadenza trimestrale

In merito ricordiamo che con Determinazione n 493869/RU del 23 dicembre 2021 le Dogane di concerto con l'Agenzia delle Entrate, sono state introdotte semplificazioni e modifiche agli elenchi riepilogativi Intrastat relativi:

  • alle cessioni e agli acquisti intracomunitari di beni (Modelli INTRA 1-bis e INTRA 2-bis)
  • e agli acquisti intracomunitari di servizi (Modello INTRA 2-quater),

aggiornando così i relativi Modelli (Scarica qui i nuovi modelli). Le disposizioni contenute nel provvedimento si applicano agli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari aventi periodi di riferimento decorrenti dal 1° gennaio 2022.

I commenti sono chiusi