LAVORO » Lavoro » Lavoro Occasionale

Voucher: imminente l’obbligo di comunicazione preventiva

6 Maggio 2016 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Il presidente Renzia ha annunciato nel question time alla Camera  del 3 maggio scorso che il Governo è al lavoro sulla preannunciata stretta sulle modalità di utilizzo dei voucher lavoro per frenare  gli abusi .  Nel decreto in preparazione  si specifica che la già annunciata comunicazione telematica alla Direzione territoriale del lavoro dovrà avvenire  almeno 60 minuti prima dell'inizio della prestazione lavorativa, con un sms o con la posta elettronica,  con i dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore,  il luogo e la durata della prestazione di lavoro accessorio. Vengo anche fissate le sanzioni in caso di violazione :  da 400 a 2.400 euro, in relazione a ciascun lavoratore .

Lo strumento divenerà dunque  pienamente tracciabile in tutti i dettagli , modificando l'attuale sistema secondo cui la comunicazione di inizio della prestazione può essere fatta con riferimento ad un arco temporale non superiore ai 30 giorni successivi. Viene mutuata la procedura già utilizzata per tracciare il lavoro intermittente, I limiti economici non vengono modificati :7mila euro per la prestazione complessivaannue del lavoratore e 2mila euro per la prestazione svolta per ogni singolo committente.

I commenti sono chiusi