LAVORO » Lavoratori dipendenti » Lavoro Dipendente

Visite fiscali: la reperibilità pubblico-privato va parificata

11 Febbraio 2017 in Notizie Fiscali

Visite fiscali negli stessi orari per tutti con il Testo unico del pubblico impiego ? E' l'auspicio del presidente dell'INPS , Tito Boeri,  che propone  fasce di reperibilità parificate fra pubblico e privato . Come noto ora  le visite fiscali possono raggiungere i dipendenti pubblici  in una fascia di 7 ore giornaliere (9-13/15-18) mentre per i privati  la reperibilità è ridotta a 4 ore al giorno 10-12 e 17-19.

Il presidente Boeri , intervistato nei giorni scorsi  a margine di un convegno, auspica che non ci siano differenze tra pubblico e privato  proponendo  per tutti 7 ore di reperibilità. Questo non solo per una questione di equità,  ma anche per motivi organizzativi , con controlli che possono essere piu efficienti e meno costosi. 

Va infatti ricordato che  con il decreto di attuazione della riforma Madia , atteso nei prossimi giorni in Consiglio dei ministri,  si prepara un polo unico di medicina fiscale . Il decreto prevede  che in futuro sia l'INPS a farsi carico dei controlli sia sul pubblico che sul privato  grazie a tutti i dati dei certificati medici immagazzinati nella propria  banca dati , escludendo le ASL attualmente incaricate dei controlli nella pubblica amministrazione.  In quest'ottica   Boeri ha chiesto  una armonizzazione degli orari dei controlli e inoltre che a questo fine all'Istituto "vengano assegnate risorse adeguate».

I commenti sono chiusi