PRIMO PIANO

Verifiche selettive se il credito è inferiore al volume d’affari

10 Febbraio 2010 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Gli utilizzi di crediti d’imposta Iva, per importi superiori ad Euro 15mila, prevedono il preventivo invio della dichiarazione Iva, nella quale dovrà essere apposto il visto di conformità “leggero”. La procedura per l’apposizione del visto di conformità comporta l’effettuazione di alcuni controlli; in particolare, nel caso in cui il credito Iva risulta superiore al volume d’affari, occorre esaminare tutte le fatture. Tale ulteriore controllo, come precisato dall’Amministrazione Finanziaria, deriva dal fatto che la genesi del credito non appare giustificata dall’attività svolta.

I commenti sono chiusi