Sconti sulla casa con tetto variabile

5 Giugno 2007 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

La risoluzione n. 124 dell’Agenzia delle Entrate chiarisce sul tema delle detrazioni per il passaggio dal 36% al 41% dell’Irpef in materia di spese di ristrutturazione e tratta anche il collegamento con l’Iva che passa dal 20% al 10%.

Il problema di maggior rilevo riguarda se un immobile ha più comproprietari e ciascuno dei quali ha sopportato spese prima di ottobre che sommate complessivamente superano il limite di 48mila euro.

La soluzione dell’Agenzia delle Entrate precisa che qualsiasi spesa sostenuta da ciascuno dei comproprietari fino al 30 settembre è detraibile entro il tetto di 48mila euro.

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.