FISCO » Dichiarativi » Dichiarazione IVA

Scadenza versamento IVA 2017:possibile fino al 20 agosto 2018 con maggiorazione

20 Febbraio 2018 in Notizie Fiscali

Una notizia positiva dall’Agenzia delle Entrate arriva dalla risposta fornita a Telefisco2018 per il versamento del saldo IVA 2017. In particolare, com’è noto, il saldo IVA 2017 può essere versato entro i 30 giorni successivi alla scadenza del termine per il saldo delle imposte sui redditi del 30 giugno 2018, che dato che quest’anno è un sabato, slitta a lunedì 2 luglio.
Visto che i 30 giorni successivi scadono il 1° agosto, si rientra nella cd “sospensione feriale”, la previsione in base al quale gli adempimenti fiscali (compresi gli obblighi di versamento) che scadono tra il 1° ed il 20 agosto di ogni anno, possono essere effettuati entro il giorno 20 dello stesso mese, senza alcuna maggiorazione.
Pertanto, ricapitolando, il saldo Iva 2017 può essere versato entro:

  • il 16 marzo 2018, senza maggiorazione;
  • il 2 luglio 2018, maggiorando la somma da versare degli interessi nella misura dello 0,40% per ogni mese o frazione di mese successivi al termine di pagamento del saldo dovuto con riferimento alla dichiarazione dei redditi;
  • il 20 agosto 2018, maggiorando le somme da versare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo.

I commenti sono chiusi