PRIMO PIANO

Riscossione Equitalia: nuova dilazione possibile anche per chi è decaduto due volte

20 Marzo 2015 in Notizie Fiscali
La nuova possibilità di dilazione dei debiti verso Equitalia per chi è decaduto da un precedente piano di rateazione è consentita anche ai contribuenti che già erano rientrati nella dilazione con la finestra dell’estate 2014 (articolo 11 bis, D.L. n. 66/2014), ma che sono decaduti perché non hanno pagato due rate anche non consecutive. È quanto emerge dalla risposta fornita ieri dal sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti, in Commissione Finanze alla Camera ad un’interrogazione parlamentare. La nuova possibilità di rateazione, quindi, allarga il tiro, ammettendo tutti i contribuenti decaduti al 31 dicembre 2014 da un piano di rateazione in corso, anche se erano già decaduti al 22 giugno 2013 da una precedente dilazione concessa da Equitalia e riammessi al beneficio di una nuova rateazione, ma poi nuovamente decaduti per il mancato pagamento di due rate anche non consecutive.
 

I commenti sono chiusi