PRIMO PIANO

Redditi “leggeri” per i collaboratori degli enti sportivi

19 Maggio 2010 in Notizie Fiscali

Con la risoluzione n. 38/E del 17 maggio 2010, l’Agenzia delle Entrate ha fornito varie delucidazioni in merito all’applicazione di alcuni regimi di favore riservati agli enti sportivi dilettantistici. In particolare, è stato chiarito che gli sconti Irpef previsti dagli art. 69, comma 2 del TUIR e 25, comma 1 della legge 133/1999, relativi ai compensi erogati per l’esercizio diretto di attività sportive dilettantistiche, sono estesi anche in relazione alle specifiche attività (formazione, didattica, preparazione e assistenza). Di conseguenza, la tassazione agevolata spetta anche a chi percepisce compensi non in funzione della realizzazione diretta dell’evento, ma in funzione coadiuvante e propedeutica.

I commenti sono chiusi