FISCO » Dichiarativi » Dichiarazione 730

Precompilata 2017: le regole per l’invio di spese sanitarie, condominio, mutuo

30 Gennaio 2017 in Notizie Fiscali

I provvedimenti con le istruzioni per l'invio dei dati che saranno presenti nelle dichiarazioni precompilate 730/2017 e RedditiPF 2017 sono stati pubblicati dal direttore dell'Agenzia delle Entrate il 27/01/2017. In particolare, i sette documenti di prassi riguardano l'invio delle spese sostenute dai contribuenti nel corso del 2016 per:

  • contratti e premi assicurativi, 
  • interessi passivi per contratti di mutuo, 
  • spese universitarie,
  • rimborsi delle spese sanitarie e universitarie,
  • contributi versati alle forme pensionistiche complementari
  • spese per interventi di ristrutturazione o risparmio energetico sulle parti comuni del condominio. 

Gli operatori dovranno inviare tali dati entro il 28 febbraio 2017

  • attraverso i servizi telematici dell’Agenzia Entratel e Fisconline (anche tramite intermediario)
  • utilizzando il Sistema di interscambio dati (Sid) per le comunicazioni dei dati dei contratti e premi assicurativi.

Lo scopo è disporre di questi dati in tempo per il 15 aprile 2017, giorno a partire dal quale le dichiarazioni precompilate saranno rese disponibili ai contribuenti.

I commenti sono chiusi