PRIMO PIANO

Ma per l’anagrafe spunta la proroga

18 Gennaio 2007 in Notizie Fiscali

Il termine previsto dall’Amministrazione Finanziaria per l’Anagrafe dei Conti Correnti (il 31 Gennaio 2007) con tutta probabilità è destinato a slittare. Il parere del Garante della privacy sullo schema di regolamento applicativo in materia, infatti, indirettamente fa sapere che la data entro la quale gli intermediari finanziari dovrebbero comunicare al fisco i dati sui clienti è proprio il 31 gennaio 2007. Cioè tra quindici giorni: una scadenza che gli interessati non sono in grado di rispettare. Le finanziarie e le holding, tanto per fare un esempio, chiedono una proroga di due mesi per la partenza del meccanismo.

I commenti sono chiusi