LAVORO » Lavoro » Rubrica del lavoro

Legge di stabilità 2017: le misure per pensioni e sociale

17 Ottobre 2016 in Notizie Fiscali

Nel Consiglio dei Ministri del 15 ottobre scorso il Governo ha approvato il disegno di Legge di stabilità per il 2017 che prevede una manovra complessiva di 27 miliardi di euro, con un deficit che sale al 2,4 sul PIL . In materia di lavoro , previdenza e assistenza sociale   salgono  a sette miliardi le risorse in campo a sostegno di pensioni e disoccupati .  Altri investimenti per il rinnovo di alcuni contratti del pubblico impiego (1,9 miliardi ), 500 milioni per  misure di lotta alla poverta e 900 milioni per il sostegno alle famiglie. 

Più in particolare  per quanto riguarda le pensioni vediamo le decisioni definitive: 

Quattordicesima: viene introdotta la quattordicesima per  chi ha un assegno sotto i mille euro e un aumento per chi la riceveva avendo un'assegno sotto i 750 euro

NO TAX area : Aumenta a 8.150 euro la no tax area per i pensionati anche di età non superiore a 75 anni.

Pensione anticipata – L’Anticipo pensionistico (APE) spetta ai lavoratori che abbiano almeno 63 anni e sono a 3 anni e 7 mesi dalla pensione di vecchiaia. L'APE  potràessere di tre tipi:

  1.  APE SOCIALE , cui potranno accedere  i lavoratori con almeno 30 anni di contributi se disoccupati, invalidi o  parenti 1° grado con disabilità grave oppure per chi avrà raggiunto i 36 anni di contributi facendo dei lavori “pesanti”.  Queste categorie di lavoratori potranno andare in pensione fino a tre anni prima senza nessun onere fino a 1.500 euro lordi di pensione (fino a venerdì si parlava di soglia a 1350 euro)
  2.  APE VOLONTARIA cui potranno accedere invece  i lavoratori che avranno 20 anni di contributi versati, in questo caso la rata di restituzione del prestito ventennale inciderà in  media dal 4,6% al 4,7% sull'assegno di pensione.  
  3. APE AZIENDALE  con le stesse caratteristiche di quella volontaria  ma le rate di restituzione del prestito saranno parzialmente a carico dell’azienda. 

Ricongiunzione contributiva: Tutti gli iscritti presso due o più forme di assicurazione obbligatoria avranno diritto al cumulo gratuito dei contributi ai fini della pensione anticipata e di vecchiaia. 

 

I commenti sono chiusi