PRIMO PIANO

Legge di Stabilità 2016: modifiche per maggiore produttività e decontribuzione

30 Novembre 2015 in Notizie Fiscali

Tra gli innumerevoli emendamenti presentati alla commissione Bilancio si segnalano alcune proposte finalizzate ad incentivare la produttività e la decontribuzione. E' stata richiesta la modifica della misura della cedolare secca sui premi, che passerebbe dagli attuali 2mila Euro lordi a 5.500 euro (6mila per le aziende che coinvolgono pariteticamente i lavoratori). Per rafforzare la decontribuzione sulle nuove assunzioni del 2016 nel Mezzogiorno, è stata richiesto di aumentare a 36 mesi (anziché 24) la durata di esonero contributivo, oppure di aumentare la percentuale di beneficio fiscale. Riproposto, inoltre, l'anticipo al 2016 della No tax area per i pensionati, e l'uscita anticipata per le lavoratrici escluse dall'"opzione donna" che termina a fine anno. E' possibile, inoltre, che vengano rafforzate le misure degli investimenti per il Sud, prevedendo un'ulteriore maggiorazione dei superammortamenti (che passerebbe dal 140 al 160%), o un credito d'imposta per gli investimenti (probabilmente il 10%).

I commenti sono chiusi