PRIMO PIANO

IVA- Fattura, esistenza provata dal contribuente

19 Aprile 2010 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

La Cassazione con la sentenza n. 8478 del 9 Aprile 2010 in materia di operazioni inesistenti ai fini Iva, ha precisato che incombe sull’Amministrazione Finanziaria l’onere di provare che le operazioni contestate in realtà non sono mai state poste effettivamente in essere.
Ma se l’Amministrazione riesce a fornire validi elementi per affermare che alcune fatture sono state emesse per operazioni anche solo parzialmente fittizie ritornerà in capo al contribuente l’onere di dimostrare l’effettiva esistenza delle operazioni contestate.

I commenti sono chiusi