PRIMO PIANO

IVA al 22%, nessun effetto immediato sull’IVA per cassa

2 Ottobre 2013 in Notizie Fiscali
L’aumento dell’aliquota IVA dal 21% al 22% avvenuto a partire da ieri 1° ottobre 2013 non ha ripercussioni immediate sulla procedura della liquidazione IVA per cassa. Tale procedura prevede, infatti, l’imputazione dell’IVA relativa all’operazione imponibile a debito nel mese o nel trimestre in cui avviene l’incasso del corrispettivo, ovvero, per l’IVA acquisti, nel periodo in cui avviene il pagamento. L’operazione si intende comunque effettuata al momento della consegna o spedizione o del pagamento del corrispettivo. Pertanto, anche nelle prossime liquidazioni IVA, l’imposta sarà dovuta con l’aliquota del 21% perché l’operazione si intende effettuata al momento della consegna o spedizione o del pagamento del corrispettivo, antecedente al 1° ottobre 2013.
 

I commenti sono chiusi