PRIMO PIANO

Iva al 21%: per l’immobile ceduto vale la data del pagamento

20 Ottobre 2011 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Il Telefisco online “Tuttomanovra” del 18 ottobre 2011 risponde ai quesiti relativi alla nuova aliquota Iva del 21%. In particolare, è stato chiarito che se una società sottoscrive il preliminare per la cessione dell’immobile prima del 17 settembre 2011, riceve un acconto e fattura l’intero importo con Iva al 20%, ma l’atto notarile viene stipulato dopo il 17 settembre 2011, è corretto che tutta l’operazione rimanga assoggettata ad Iva al 20%. Infatti, per le cessioni di beni, mobili e immobili, e le prestazioni di servizi, nel caso in cui sia emessa fattura o sia pagato in tutto o in parte il corrispettivo l’operazione si considera effettuata, limitatamente all’importo fatturato o pagato, alla data della fattura o del pagamento.

I commenti sono chiusi