FISCO » Tributi Locali e Minori » IUC (Imu - Tasi - Tari)

IMU terreni montani con probabile mini-proroga al 26 gennaio

5 Dicembre 2014 in Notizie Fiscali
La proroga del versamento dell’IMU per i terreni dei Comuni montani ci sarà. La notizia è stata confermata anche ieri dal Ministero. Non se ne conoscono, però, i dettagli. Rispetto alle voci circolate il giorno precedente, in base alle quali si prospettava un rinvio a giugno, ora sembrerebbe essere il 26 gennaio la nuova data di versamento. Il rinvio dell’Imu non potrà arrivare fino a giugno perché le regole di contabilità europea non permettono di accertare quest’anno un’entrata destinata a diventare effettiva così tardi. I sei mesi fino a giugno 2015 costituirebbero, invece, il tempo che il Governo intende darsi per rivedere i criteri applicativi del tributo ai terreni dei Comuni montani, in modo da rispondere alle pressanti richieste di Comuni, enti locali e categorie interessate. Se la nuova scadenza venisse confermata al 26 gennaio, si porrebbe il problema dell’aliquota per molti Comuni montani che non hanno mai deliberato l’aliquota perché i loro terreni erano esenti. In questo caso, l’aliquota dovrebbe essere quella standard del 7,6 per mille.
 

I commenti sono chiusi