FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Agevolazioni Covid-19

Garanzia Italia: pronto il portale di SACE per i finanziamenti alle imprese

22 Aprile 2020 in Notizie Fiscali

Con il comunicato stampa di ieri 21 aprile 2020 SACE S.p.a. informa che è operativo il portale “Garanzia Italia” uno strumento di carattere straordinario predisposto per agevolare la concessione dei finanziamenti alle imprese danneggiate dalla emergenza da Corona virus e garantiti da SACE e rafforzati con garanzia di Stato.

Lo strumento messo a punto in tempi record permette alle banche (previo accreditamento sul portale) e quindi alle imprese richiedenti i prestiti, di ottenere on line e in tempi brevi il rilascio della garanzia. Ottenuta la garanzia l’istituto finanziatore potrà erogare il prestito.

Nello stesso comunicato si informa infatti che ad esempio per i finanziamenti di importo fino a 375 milioni di euro il rilascio della garanzia avverrà entro le 48 ore.

Secondo quanto riportato sul sito di SACE le imprese interessate a richiedere un finanziamento con garanzia di stato dovranno procedere come segue:

  1. Richiedere alla banca o altro soggetto abilitato a concedere finanziamenti, un prestito con garanzia dello Stato.
  2. La banca verificherà i criteri di eleggibilità dell’impresa (ossia se la stessa ha i requisiti previsti dal Decreto Liquidità per accedere alle garanzie), effettuerà l’istruttoria e in caso di esito positivo, inserirà la richiesta di garanzia nel portale di SACE.
  3. SACE provvederà a trattare la richiesta e riscontrato un esito positivo, assegnerà un Codice Unico Identificativo (CUI) emettendo la garanzia.
  4. Il soggetto finanziatore erogherà al richiedente il finanziamento richiesto garantito da SACE e Stato.

Il portale “Garanzia Italia” è stato programmato in modo da poter ricevere e gestire richieste per operazioni singole e multiple, e i controlli di conformità sui documenti presentati dalle banche per i loro clienti avverrà in maniera automatizzata.

Le banche e le imprese accedendo al portale di SACE www.sacesimest.it/garanziaitalia potranno anche utilizzare un simulatore che previo inserimento di alcuni parametri economici e finanziari relativi al bilancio 2019 dell’impresa richiedente, fornirà una prima indicazione dell’importo finanziabile e delle relative opportunità offerte Decreto Liquidità.

Secondo quanto previsto dallo stesso decreto e riportato sul sito SACE le procedure per richiedere i finanziamenti sono di due tipi:

  • procedura semplificata rivolta alle imprese con fatturato inferiore a 1,5 miliardi di euro e con numero di dipendenti inferiore a 5.000 e per tutti i finanziamenti di importo fino a 375 milioni di euro
  • procedura ordinaria rivolta a imprese con fatturato globale (a livello consolidato se appartenenti ad un gruppo) uguale o superiore a 1,5 miliardi di euro o con numero di dipendenti in Italia (a livello consolidato se appartenente ad un gruppo) uguale o superiore a 5.000 e per finanziamenti di importo inferiore a 375 milioni di euro.

N.B. per accedere ai finanziamenti le imprese devono avere sede in Italia e destinare i finanziamenti richiesti a stabilimenti italiani.

Il finanziamento garantito dallo Stato non potrà avere durata superiore a 6 anni con la previsione di un periodo di preammortamento di 12, 18 o 24 mesi e verrà rilasciato a condizione che sia di ammontare non superiore all’importo maggiore tra:

  • il 25% del fatturato del beneficiario nel 2019,risultante da bilancio o dichiarazione dei redditi
  • e il doppio della spesa salariale annua del beneficiario nel 2019, come risultante da bilancio o dati certificati.

Sul sito di SACE disponibile anche una sezione FAQ risposte in merito alle procedute e ai requisiti per avere i finanziamenti.

Allegati:

I commenti sono chiusi