PRIMO PIANO

Equitalia: corsia privilegiata agli sportelli per chi ha più di 65 anni

27 Luglio 2016 in Notizie Fiscali
Fonte: Fisco e Tasse

Dal lunedì 25 luglio in tutte le province italiane è attivo lo sportello di Equitalia “+65”, riservato alle persone con più di sessantacinque anni di età e ai loro coniugi.

Equitalia, con un comunicato stampa di venerdì 22 luglio 2016, informa sul potenziamento di questo servizio che consiste in uno sportello a dedicato agli over 65, dove è possibile ricevere assistenza mirata sulla base delle specifiche esigenze di quella fascia di contribuenti. In Italia coloro che possiedono più di 65 anni rappresentano circa il 10% dei contribuenti totali. In particolare allo sportello "+65" è possibile:

  • chiarire dubbi,
  • avere informazioni su rateizzazioni,
  • rimborsi,
  • fermi o ipoteche
  • conoscere gli strumenti di autotutela previsti dalle norme.

Per quanto riguarda l'ampliamento di questo nuovo canale di assistenza, Equitalia ha chiarito che:

  • è stato esteso a tutta Italia ed in particolare in 46 città (tra cui Aosta, Genova, Bologna, Pescara, L’Aquila, Udine, Venezia, Reggio Calabria). Lo sportello era stato già attivato in via sperimentale in molte città italiane,
  • è stato potenziato nelle città più grandi come Roma, Torino e Napoli.

Il servizio +65 è svolto nei consueti orari di apertura delle sedi di Equitalia all’interno dello “Sportello Amico” che fornisce assistenza mirata a casi particolari.

Attenzione: come precisato dalla stessa Equitalia nel Comunicato stampa: allo sportello “+65” è possibile eseguire tutte le operazioni, ma non i pagamenti. Si ricorda che i pagamenti possono essere effettuati:

  • alle casse di Equitalia,
  • agli uffici postali,
  • agli sportelli bancari,
  • ai punti Sisal e Lottomatica,
  • dai tabaccai e
  • dal sito internet www.gruppoequitalia.it 

 

I commenti sono chiusi