PRIMO PIANO

Definito il coefficiente di ottobre per rivalutare il Tfr

17 Novembre 2009 in Notizie Fiscali

A ottobre il coefficiente per rivalutare le quote di Tfr accantonate al 31 dicembre 2008 è pari a 1,807621. Secondo l’articolo 2120 del Codice civile, ogni anno la quota di Tfr accantonata deve essere rivalutata. In caso di corresponsione di una anticipazione del Tfr, il tasso di rivalutazione si applica sull’intero importo accantonato fino al periodo di paga in cui l’erogazione è effettuata. Per il resto dell’anno, l’aumento si applica solo sulla quota al netto dell’anticipazione, quella che rimane a disposizione del datore di lavoro. Non è invece soggetta a rivalutazione la quota di Tfr versata dai lavoratori ai Fondi di previdenza complementare.

I commenti sono chiusi