PRIMO PIANO

Decreto Sblocca Italia convertito in legge

13 Novembre 2014 in Notizie Fiscali
Sul Supplemento Ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 262 dell’11 novembre scorso, è stata pubblicata la Legge n. 164/2014 di conversione del D.L. n. 133/2014, cosiddetto Decreto “Sblocca Italia". Nella conversione in legge è stato confermato, seppure con qualche modifica, l’incentivo fiscale nel settore immobiliare previsto dall’art. 21. In particolare, per coloro (cittadini privati) che acquisteranno, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2014 ed il 31 dicembre 2017, appartamenti di nuova costruzione o ristrutturati, dotati di elevate prestazioni energetiche, dati poi in locazione per almeno 8 anni ad un canone “contenuto”, spetterà una deduzione Irpef pari al 20% del prezzo di acquisto risultante dall’atto di compravendita, comunque entro il limite massimo complessivo di spesa di 300.000 euro. In sede di conversione è stato previsto che l’agevolazione è usufruibile anche con riferimento agli interessi passivi dipendenti da mutuo per l’acquisto dell’unità immobiliare in esame. Inoltre, è stata aggiunta la condizione che le unità immobiliari risultino “invendute” al 12.11.2014 (per gli acquisti posti in essere dal 12.11.2014). La deduzione deve essere suddivisa in otto quote annuali di pari importo. Sarà un successivo decreto interministeriale (Infrastrutture e trasporti ed Economia e finanze) a definire le modalità attuative della disposizione.
 

I commenti sono chiusi