PRIMO PIANO

Debiti ristrutturati con vademecum Oic

22 Aprile 2010 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Nelle imprese che redigono il bilancio le tipologie di ristrutturazione del debito sono riconducibili a concordato preventivo, accordo di ristrutturazione, piano previsto dall’articolo 67 della legge fallimentare e ad altre forme. Dal punto di vista contabile, gli effetti della ristrutturazione del debito sono rilevati a seconda della modalità adottata. Se la ristrutturazione del debito avviene con cessione di attività iscritte nel bilancio del debitore, la differenza tra il valore contabile del debito estinto e quello dell’attività ceduta è rilevante nel conto economico tra i proventi e gli oneri straordinari.

I commenti sono chiusi