PRIMO PIANO

Controlli formali per il visto Iva

26 Novembre 2009 in Notizie Fiscali

Dal 2010 i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione crediti iva per importi superiori a 15mila Euro devono presentare la dichiarazione Iva, dalla quale emerge il credito, munita di visto di conformità. I professionisti a ciò incaricati dovranno effettuare solo i controlli formali: la regolare tenuta e conservazione delle scritture contabili obbligatorie Iva, la corrispondenza dei dati tra contabilità e dichiarazione e rispetto alla documentazione originaria. Non si dovrà entrare nel merito dell’inerenza della spesa all’attività svolta.

I commenti sono chiusi