PRIMO PIANO

Compensazioni verticali “libere”

29 Dicembre 2009 in Notizie Fiscali

A partire dal 1° Gennaio 2010 entrerà in vigore la stretta sulle compensazioni dei crediti Iva.; pur tuttavia, il soggetto che vuole chiedere l’eccedenza Iva a rimborso o a credito per utilizzarla in detrazione con le liquidazioni periodiche Iva mensili o trimestrali, anche se di importo superiore ad Euro 15mila, non deve richiedere l’apposizione del visto di conformità sulla dichiarazione dalla quale scaturisce il credito. L’utilizzo di crediti Irpef, Irap, Ires, contributi previdenziali o altro, non subirà alcuna limitazione, e quindi potranno essere usati liberamente, nel rispetto delle regole attualmente vigenti.

I commenti sono chiusi