PRIMO PIANO

Compensazione crediti imposte dirette con visto di conformità

22 Ottobre 2013 in Notizie Fiscali
Il Disegno di legge di Stabilità 2014 estende l’obbligo del visto di conformità sulla dichiarazione per la compensazione IVA di crediti superiori a 15.000 euro anche alla compensazione di tutti i tributi. L’attestazione è obbligatoria solo se, con riferimento al periodo d’imposta da cui emerge il credito, c’è stato utilizzo di crediti in compensazione per importi superiori a 15.000 euro. Rispetto all’analogo obbligo per i crediti IVA, per i crediti relativi alle imposte dirette il Governo prevede una linea più soft, in quanto per tali imposte non è previsto l’obbligo bloccante dell’invio telematico e, inoltre, non è posto divieto di compensare in corso d’anno prima di aver presentato la dichiarazione.
 

I commenti sono chiusi