LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

Commercialisti: eccedenze del contributo soggettivo e integrativo anche a rate

22 Febbraio 2012 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Il 24 maggio 2011 l’Assemblea dei delegati ha stabilito che i contributi dovuti dagli iscritti alla Cassa nazionale di previdenza e assistenza dei dottori commercialisti per il triennio 2012-2014 a titolo di eccedenze possono essere anche rateizzati. La decisione è stata presa a seguito dell’innalzamento dell’aliquota soggettiva minima all’11% per il 2012 e 2013 e al 12% per il 2014, con un conseguente maggior onere finanziario per gli iscritti alla Cassa. Per il triennio 2012-2014 sarà possibile rateizzare fino a 4 rate sia le eccedenze del contributo soggettivo sia quelle del contributo integrativo per importi non inferiori a 1.000 euro, successivamente sarà possibile rateizzare solo quelle del contributo soggettivo. L’opzione dovrà essere effettuata entro il 15 novembre di ogni anno in sede di adesione al servizio Sat Pce.

I commenti sono chiusi