PRIMO PIANO

Auto e intestazione temporanea: nuovi chiarimenti sulla carta di circolazione

6 Novembre 2014 in Notizie Fiscali
Dopo le due circolari della Motorizzazione civile (Circolare n. 15513 del 10.07.2014 e Circolare n. 23743 del 27.10.2014) sul nuovo obbligo di aggiornamento della carta di circolazione in caso di intestazione temporanea (per più di 30 giorni) del veicolo, obbligo che è scattato dallo scorso lunedì 3 novembre, sull’argomento è intervenuto anche il Ministero dell’Interno con la Circolare n. 300/A/7812/14/106/16 datata 31 ottobre 2014. La circolare precisa che non sussiste alcun obbligo di annotazione in caso di comodato di veicoli a favore di familiari conviventi. Inoltre, fino al 4 dicembre, non si applica alcuna sanzione in caso di mancato rispetto dell’obbligo da parte del comodatario. Infatti, la circolare ribadisce che l’obbligo decorre a partire dagli atti di intestazione temporanea stipulati dal 3 novembre, quindi, considerato che la norma dà 30 giorni di tempo al comodatario per provvedere all’adempimento, il primo verbale di violazione potrà essere redatto solo dal 4 dicembre.
 

I commenti sono chiusi