PRIMO PIANO

Auto aziendali, l’Aci serve il conto

2 Gennaio 2006 in Notizie Fiscali
Fonte: Italia Oggi

Le tabelle per il calcolo dei costi chilometrici relativi ai veicoli concessi in uso ai dipendenti sono state ufficializzate con il comunicato dell’Agenzia delle Entrate pubblicato sul supplemento ordinario n. 292 alla Gazzetta Ufficiale n. 291 del 15 dicembre 2005. Per taluni autoveicoli (cioè quelli indicati nell’articolo 54, comma 1, lettere a), c) e m) del dlgs n. 285/1992), i motocicli e i ciclomotori che siano concessi in uso promiscuo al dipendente, il benefit su cui calcolare i contributi previdenziali e le imposte sul reddito di lavoro dipendente deve essere infatti assunto in valore pari al 30% dell’importo corrispondente a una percorrenza convenzionale di 15.000 km (al netto di eventuali somme trattenute al dipendente), calcolato sulla base del costo chilometrico di esercizio desumibile dalle tabelle nazionali che l’Automobile club d’Italia.

I commenti sono chiusi