PRIMO PIANO

Atti esecutivi: aumentano le adesioni

28 Ottobre 2011 in Notizie Fiscali

Secondo l’Agenzia delle Entrate la finalità dell’accertamento esecutivo è quella di contrastare l’evasione da riscossione, in particolar modo per quelle situazioni in cui non c’è impugnazione degli avvisi di accertamento. Infatti, su circa 400mila accertamenti emessi ogni anno, poco più della metà viene definito per adesione, circa un 16% viene impugnato e il restante svanisce in una massa indistinta che spesso si sottrae alla riscossione. Proprio l’accelerazione di questo passaggio, secondo il Direttore Accertamento dell’Agenzia delle Entrate, Luigi Magistro, sta dando risultati positivi in termini di maggiori adesioni agli avvisi che gli uffici mandano ai contribuenti, con l’accertamento di maggiori imposte da pagare.

I commenti sono chiusi