Acconto IRPEF 2011 e la cedolare secca sugli affitti

9 Novembre 2011 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Il contribuente che opta per la cedolare secca sugli affitti, di cui al DLgs. n. 23/2011, può rideterminare il reddito e l’imposta 2010 al fine di ricalcolare l’acconto IRPEF 2011. Se la cedolare secca è applicabile per tutto il 2011, quindi, occorre rideterminare l’imposta dovuta per il 2010 senza tener conto del reddito fondiario prodotto nel 2010 dagli immobili abitativi e versare il 99% a titolo di acconto. Se nel 2011 il contribuente si avvale della cedolare secca solo per una parte dell’anno per il calcolo dell’acconto IRPEF 2011 non si dovrà considerare il reddito fondiario dei relativi immobili nella corrispondente parte del 2010.

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.