5 per mille: on line le linee guida per rendicontare l’impiego delle somme

9 Dicembre 2010 in Notizie Fiscali

Tutti i soggetti destinatari del 5 per mille sono tenuti a redigere un rendiconto circa la destinazione delle somme percepite, pena il recupero, anche coattivo, delle stesse da parte del Ministero competente. Le organizzazioni di volontariato che hanno ricevuto il 10 settembre 2010 le somme relative al 2008, dovranno effettuare il rendiconto entro il 30 settembre 2011 ed inviarlo al Ministero del Lavoro entro il 31 ottobre 2011. Questi sono i chiarimenti arrivati con le linee guida del Ministero del Lavoro del 7 dicembre 2010 circa i termini, le modalità, l’ambito di competenza ed ogni altro onere a cui sono tenuti i soggetti beneficiari del 5 per mille.

Il rendiconto della destinazione delle quote del 5‰ dell’Irpef deve essere redatto entro un anno dall’effettiva percezione dell’importo spettante e, ai fini del calcolo del termine, si fa riferimento al mese di accreditamento dell’importo registrato dalla competente Tesoreria.
(Per esempio, se la somma è stata accreditata sul conto corrente dell’ente nel mese di ottobre del 2010 il rendiconto dovrà essere redatto entro il 31 ottobre 2011)

Alleghiamo:

  • Linee Guida
  • Fac-simile Modello Rendiconto predisposto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Allegati:

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.