LAVORO » Lavoro » Rubrica del lavoro

Retribuzioni: minimali e massimali INPS lavoro dipendente 2021

1 Febbraio 2021 in Normativa

Pubblicata il 29 gennaio 2021 sul sito istituzionale la circolare INPS n. 10 che comunica i minimali e massimali retributivi nel lavoro dipendente ed aggiornamento degli altri valori per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza sociale per la generalità dei lavoratori dipendenti    per il calcolo dei contributi previdenziali dovuti.

Questo l'indice completo  dei  contenuti , in cui evidenziamo i valori principali:

1. Minimali di retribuzione giornaliera per la generalità dei lavoratori dipendenti 

 Trattamento minimo mensile di pensione a carico del FPLD

515,58

Minimale di retribuzione giornaliera (9,5%) 48,98

2. Minimale di retribuzione per il personale iscritto al Fondo volo 

3. Minimale contributivo per le retribuzioni convenzionali in genere

Anno 2021: retribuzioni convenzionali in genere

Euro

Retribuzione giornaliera minima

27,21

3.1. Retribuzioni convenzionali per gli equipaggi delle navi da pesca (L. n. 413/1984)

3.2. Retribuzione convenzionale per i pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne associati in cooperativa (L. n. 250/1958)

Anno 2021: soci delle cooperative della piccola pesca

Euro

Retribuzione convenzionale mensile

680,00

 3.3. Lavoratori a domicilio 

4. Minimale ai fini contributivi per i rapporti di lavoro subordinato a tempo parziale 

Calcolo  del minimale orario  sulla base dell'orario pieno:

lavoratori gestioni private €48,98 x 6 /40 =€ 7,35

lavoratori gestioni pubbliche € 48,98 x 5 /36 =€ 6,80

5. Quota di retribuzione soggetta all'aliquota aggiuntiva dell’1% 

Anno 2021

Euro

Prima fascia di retribuzione pensionabile annua

€ 47.379,00

Importo mensilizzato

€ 3.948,00

6. Massimale annuo della base contributiva e pensionabile

Anno 2021

Euro

Massimale annuo della base contributiva

103.055,00

 7. Limite per l'accredito dei contributi obbligatori e figurativi 

Anno 2021

Euro

Trattamento minimo di pensione

515,58

Limite settimanale per l’accredito dei contributi (40%)

206,23

Limite annuale per l’accredito dei contributi, arrotondato all’unità di euro (*)

10.724,00

8. Importi che non concorrono a formare il reddito di lavoro dipendente:

Valore delle prestazioni sostitutive delle somministrazioni di vitto in euro 

  • rese in formato cartaceo: 4,00
  • rese in forma elettronica: 8,00
  • addetti ai cantieri edili, a strutture temporanee -unità produttive prive di servizi di ristorazione: 5,29

Fringe benefit (tetto): 258,23

Indennità di trasferta intera Italia: 46,48

Indennità di trasferta intera estero: 77,47

Indennità di trasferimento Italia (tetto)  1.549,37

Indennità di trasferimento estero (tetto)  4.648,11

Azioni offerte ai dipendenti (tetto)  2.065,83

9. Rivalutazione dell’importo a carico del bilancio dello Stato per prestazioni di maternità obbligatoria

10. Lavoratori dello spettacolo: valori per il calcolo del contributo di solidarietà, dell’aliquota aggiuntiva dell’1% e massimali giornalieri  10.1. Lavoratori iscritti a forme pensionistiche obbligatorie dopo il 31 dicembre 1995 – 10.2. Lavoratori già iscritti a forme pensionistiche obbligatorie al 31 dicembre 1995 -10.3. Precisazioni – 10.4. Massimale giornaliero per i contributi di malattia e maternità dei lavoratori dello spettacolo con contratto a tempo determinato

11. Sportivi professionisti: valori per il calcolo del contributo di solidarietà, dell’aliquota aggiuntiva dell’1% e massimali giornalieri -11.1. Sportivi professionisti iscritti a forme pensionistiche obbligatorie dopo il 31 dicembre 1995 – 11.2. Sportivi professionisti già iscritti a forme pensionistiche obbligatorie al 31 dicembre 1995 – 11.3. Precisazioni

12. Datori di lavoro iscritti alla Gestione pubblica – 12.1. Precisazioni -12.2. Massimale contributivo previsto per i direttori generali, amministrativi e sanitari delle aziende sanitarie locali e delle aziende ospedaliere -12.3. Retribuzione annua concedibile riferita al congedo straordinario di cui all’articolo 42, comma 5, del D.lgs n. 151/2001

Allegati:

I commenti sono chiusi