PRIMO PIANO

Quando è vietato il lavoro intermittente?

14 Febbraio 2006 in Domande e risposte

E’ sicuramente vietato stipulare questo tipo di contratti per attuare la sostituzione di lavoratori che esercitano il diritto di sciopero; salva diversa disposizione degli accordi sindacali, presso unità produttive nelle quali si sia proceduto, entro i sei mesi precedenti, a licenziamenti collettivi che abbiano riguardato lavoratori adibiti alle stesse mansioni cui si riferisce il contratto di lavoro intermittente; presso unità produttive nelle quali sia operante una sospensione dei rapporti o una riduzione dell’orario, con diritto al trattamento di integrazione salariale, che interessino lavoratori adibiti alle mansioni cui si riferisce il contratto di lavoro intermittente; nonché da parte dei datori di lavoro che non abbiano effettuato la valutazione dei rischi come richiesta dal d.lgs n. 626/1994.

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.