PRIMO PIANO

Quali sono gli obblighi per gli esportatori abituali in relazione all’annotazione dei dati del plafond?

11 Febbraio 2010 in Domande e risposte

A partire dal 1 gennaio 2002, è stato abolito l’obbligo previsto per gli "esportatori abituali" di annotare mensilmente nei registri IVA i dati riferiti all’andamento del plafond mobile.

I contribuenti dovranno lo stesso tenere i dati per gestire correttamente il plafond e dovranno essere in grado di esibirlo all’Amministrazione in caso di richiesta. In tutti i modi i dati saranno poi riportati in un apposito prospetto della dichiarazione annuale Iva.

La norma di semplificazione concerne i soli adempimenti documentali espressamente richiamati mentre restano invariati l’obbligo di annotare la dichiarazione d’intento, e le modalità di costituzione e di utilizzo del plafond.

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.