PRIMO PIANO

Per verificare il limite di acquisto di beni strumentali per poter accedere al regime dei minimi, l’agente di commercio che ha dedotto l’80% del costo sostenuto per i suddetti beni, che importo deve considerare?

14 Febbraio 2010 in Domande e risposte

L’Agenzia delle Entrate con Circolare del 28/01/2008 n. 7 chiarisce che ai fini della verifica dei requisiti di accesso al regime dei minimi, i beni strumentali ad uso promiscuo rilevano per il 50 per cento del costo sostenuto, a prescindere da eventuali diverse percentuali di deducibilità contenute nel TUIR.

Al riguardo è opportuno precisare che si presumono comunque ad uso promiscuo tutti i beni a deducibilità limitata indicati negli articoli 164 e 102, comma 9, del TUIR (ad esempio autovetture, autocaravan, ciclomotori, motocicli, e telefonia).

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.