PRIMO PIANO

In cosa consiste il divieto di concorrenza a cui devono attenersi i soci della S.n.c.?

18 Febbraio 2008 in Domande e risposte

Il socio della società in nome collettivo, sia esso amministratore o meno, non deve svolgere per conto proprio o altrui (nemmeno indirettamente) una attività concorrenziale con quella della società e non deve partecipare in qualità di socio illimitatamente responsabile ad altra società concorrente. Non potrà, pertanto, assumere la carica di amministratore di società di capitali (nel caso in cui questa sia in concorrenza) ma potrà, ad esempio, partecipare in una società a responsabilità limitata non concorrente.

La violazione di questo divieto è sanzionabile, nei casi più gravi, con l’esclusione del socio dalla società (art. 2301 Codice Civile).

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.