PRIMO PIANO

Da che data possono essere utilizzati in compensazione i crediti risultandi da Unico 2008?

15 Febbraio 2008 in Domande e risposte

I crediti che risultano dal Modello UNICO 2008 possono essere usati per compensare debiti dal giorno successivo
a quello della chiusura del periodo di imposta per cui deve essere presentata la dichiarazione da cui risultano i suddetti
crediti. In via di principio, quindi, tali crediti possono essere utilizzati in compensazione a partire dal mese di  gennaio, purché ci siano le seguenti condizioni:
– il contribuente sia in grado di effettuare i conteggi relativi;
– il credito utilizzato per effettuare la compensazione sia quello effettivamente spettante sulla base delle dichiarazioni
presentate successivamente.
Il limite massimo dei crediti di imposta rimborsabili in conto fiscale e/o compensabili è di euro 516.456,90, per ciascun
anno solare.
Qualora l’importo dei crediti spettanti sia superiore a tali limiti, la somma in eccesso può essere chiesta a rimborso
nei modi ordinari oppure può essere portata in compensazione nell’anno solare successivo.
Gli importi a credito che il contribuente sceglie di utilizzare in compensazione non devono essere necessariamente utilizzati in via prioritaria per compensare i debiti risultanti dalla dichiarazione.

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.