PRIMO PIANO

Credito d’imposta per l’acquisto e la rottamazione di motocicli 2008

19 Maggio 2009 in Domande e risposte

Il decreto legge 31 dicembre 2007, n. 248, convertito con modificazioni dalla legge n. 31 del 2008, all’articolo 29, comma 2, ha prorogato fino alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto legge medesimo l’agevolazione prevista dall’art. 1, comma 236, della legge n. 296 del 2006 per l’acquisto di un motociclo nuovo di categoria «euro 3», con contestuale sostituzione di un motociclo appartenente alla categoria «euro 0», realizzata attraverso la demolizione.

 

Inoltre, il citato decreto legge ha previsto, a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione dello stesso e fino al 31 dicembre 2008, la concessione di un contributo di euro 300 per l’acquisto di un motociclo fino a 400 centimetri
cubici di cilindrata nuovo di categoria “euro 3”, con contestuale sostituzione di un motociclo o di un ciclomotore di categoria “euro 0”.

L’agevolazione compete nel rispetto della normativa comunitaria in materia di aiuti “de minimis”.

Tale contributo è anticipato dal venditore, il quale lo recupera mediante credito d’imposta da utilizzare in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, tramite il codice tributo “6801”.

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.