Cos’è la Mini Imu e come si calcola ?

20 Gennaio 2014 in Domande e risposte
La Mini imu è l’importo da versare entro il 24 gennaio 2014 a carico dei proprietari di immobili per i quali è stata abolito il versamento della seconda rata dell’IMU ed è costituita dal 40% ( l’altro 60% è a carico dello Stato) della differenza tra l’imposta calcolata sulla base dell’aliquota standard ( e detrazioni) fissate per legge e quelle modificate successivamente da alcuni Comuni.  E’dovuta quindi anche per la prima casa. Per conoscere le norme vigenti è necessario consultare il sito istituzionale del proprio Comune .
Vediamo un esempio di calcolo:
Per un immobile nel comune di Bologna abitazione principale ( per il 2013 l’aliquota è allo 0,5%) va versata parzialmente la seconda rata, in quanto l’aliquota dello 0,5% è superiore a quella standard che è pari allo 0,4%.
Con i seguenti dati:
• Rendita catastale rivalutata del 5% = € 900,00;
• Moltiplicatore fissato per legge =160
• Aliquota IMU 2013 deliberata dal Comune 0,5%
si calcola
• La base imponibile € 900x 160 = 144.000
• moltiplicando per l’aliquota deliberata dal Comune ( 0,5%) e togliendo la detrazione fissa si ha € 520
• lo stesso calcolo con l aliquote standard dà invece €. 376
• L’importo da versare è pari al 40% di (520-376) ossia 57,6 euro
 
 

I commenti sono chiusi