PRIMO PIANO

Come va redatta la lettera di incarico e la richiesta di rimborso?

15 Febbraio 2006 in Domande e risposte

La lettera di incarico e la richiesta di rimborso comunemente è costituita da un unico documento diviso in due parti:

  • la prima riguarda l’incarico conferito dal datore di lavoro al lavoratore dipendente;
  • la seconda riguarda la richiesta di rimborso del lavoratore dipendente corredata da apposita attestazione circa la veridicità dei rimborsi richiesti in base alla trasferta effettuata.

Ai fini fiscali la lettera di incarico o autorizzazione di trasferta non è più necessaria, però si consiglia l’adozione per altre finalità di natura amministrativa e di gestione del personale.

La richiesta di rimborso è un documento essenziale per poter fruire del regime di esenzione IRPEF e per poter dedurre dal reddito d’impresa il rimborso spese erogato.

Si fornisce il modello consigliato nella sezione modulistica.

I commenti sono chiusi

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.